Da oggi lo yoga si fa nel museo

Solitamente, dici “museo” e pensi subito a dipinti, sculture, reperti archeologici e rarità che meritano esposizioni ad hoc. A Napoli, però, da gennaio a giugno, oltre ad ammirare suggestive opere d’arte, in ben nove storiche gallerie sarà possibile anche rilassarsi, nel vero senso della parola, grazie a “Lo Yoga per i Musei – I Musei per lo Yoga”. Un interessante progetto, che prevede una serie di lezioni gratuite di yoga ambientate in location prestigiose e ricche di storia. Si va dal Museo Pignatelli al Palazzo Reale, passando per il Museo e il Real Bosco di Capodimonte, il Museo Duca di Martina, la Certosa e Museo di San Martino, Castel Sant’Elmo, la Tomba e il Parco di Virgilio, la Certosa di San Giacomo a Capri e il Museo archeologico Georges Vallet a Piano di Sorrento. Dal cuore pulsante della città, dunque, all’incantevole Isola Azzurra fino alla Terra delle Sirene. Parola d’ordine: relax, da godere appieno sia in spettacolari sale interne che, verso primavera, anche all’aria aperta. Magari, approfittando dell’occasione per contemplare, allo stesso tempo, anche splendidi tramonti e panorami mozzafiato. “Dal 2016 lo yoga è patrimonio immateriale dell’umanità – spiegano gli artefici del progetto – e l’idea di praticarlo nei musei, associando opere d’arte alla pratica yoga, nasce proprio dalla convinzione che l’unione di cultura, bellezza e ricerca interiore, che andrà a crearsi nei suggestivi spazi museali, possa favorire lo sviluppo armonico dell’essere umano con benefici personali e sociali. L’esperienza di trascorrere un tempo diverso nei musei – continuano – è anche un modo per contribuire alla diffusione della conoscenza e al sostegno del patrimonio artistico e culturale”. Il progetto è stato ideato e realizzato in collaborazione con il Polo museale della Campania, il Museo e Real Bosco di Capodimonte, l’Assessorato alla Cultura e Turismo del Comune di Napoli e la Scuola di Yoga Integrale Acsi-Coni. Chi volesse partecipare alle lezioni, tenute dagli insegnanti della Scuola di Yoga Integrale, dovrà indossare abiti comodi e chiari e portare con sé un tappetino e un plaid. Ed ecco il calendario degli appuntamenti in programma: al Museo Pignatelli si comincia l’11 gennaio e si proseguirà ogni giovedì dalle 10.30 alle 12.30; alla Tomba e Parco di Virgilio, start il 20 gennaio per procedere ogni sabato di Sole dalle 10.30 alle 12.30; a Palazzo Reale, il via il 9 febbraio e si continuerà ogni venerdì dalle 17 alle 19; al Museo Duca di Martina, dal 10 gennaio, lezioni ogni mercoledì pomeriggio dalle 16.30 alle 18.45; al Museo e Real Bosco di Capodimonte, dal 9 gennaio, ogni martedì dalle 16.30 alle 18.30; a Castel Sant’Elmo, invece, dal 9 gennaio ogni martedì dalle 10.30 alle 12.30; mentre alla Certosa di San Giacomo di Capri, si parte il 3 marzo, per continuare ogni sabato dalle 11 alle 13. In gran parte dei casi alle lezioni si accede col biglietto del museo.