La Costituzione e i giovani: appuntamento alla V Municipalità

la Costituzione e i giovani

Si terrà venerdì 2 marzo, alle ore 10.30, presso la sala consiliare Silvia Ruotolo di via Morghen, un incontro dedicato alla Costituzione ed ai giovani. L’iniziativa si tiene nell’ambito del settantesimo anniversario della legge fondamentale dello Stato, che occupa il vertice della gerarchia delle fonti nell’ordinamento giuridico della Repubblica. A confrontarsi con gli studenti degli istituti superiori del territorio collinare saranno Annamaria Palmieri, assessore alla scuola del Comune di Napoli, Aldo De Chiara, procuratore generale della Repubblica, Michele della Morte, ordinario di diritto costituzionale all’Università del Molise, e Gianfranco Mallardo, presidente del consiglio dell’Ordine degli avvocati di Napoli. L’incontro, moderato dalla consigliera municipale Fabiana felicità, vedrà l’adesione di esponenti di maggioranza ed opposizione del V parlamentino nonché la partecipazione del presidente, Paolo De Luca, e degli assessori Antonio Iozzi, Elena De Gregorio, Luigi Sica e Valentina Barberio. Il convegno sarà anche l’occasione per ricordare che durante il consueto discorso di fine anno il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha citato il settantesimo anniversario della Costituzione ed inoltre ha fatto un parallelismo tra i 18enni nati nel 1899, che combatterono per l’Italia nella Grande Guerra, ed i 18enni nati nel 1999 che tra pochi giorni voteranno per la prima volta. Ragazzi che ieri ed oggi hanno dato e daranno il loro contributo all’Italia. «Parlare della nostra Costituzione – dice Paolo De Luca – è sempre una cosa positiva. Risulta tuttora attuale ed è nostro dovere difenderla contro ogni attacco. Bisogna diffonderla ed in tal senso è fondamentale coinvolgere i giovani. Visto il momento sarà anche un’occasione per ricordare l’appello del Presidente Mattarella ai neodiciottenni e discutere sull’importanza di un diritto-dovere come il voto che affonda le sue radici nel passato. Credo che con gli interlocutori presenti si svolgerà un’interessante mattinata. L’invito è stato rivolto anche al sindaco, de Magistris, e ci auguriamo possa intervenire».