Reina va via

Chi va e chi viene. Le squadre di calcio sono porte di mare. La storia di Reina milanista promesso era nota a tutti. Ma sarebbe stato più opportuno se la vicenda fosse stata tenuta sotto traccia. Per delicatezza, se non altro. Pepe è un professionista esemplare, per carità, e non farà mai venire meno il suo contributo al patto dello spogliatoio.

E comunque non crediamo che sia stata casuale l’accelerazione di De Laurentiis nel rinnovare i contratti ad Allan ed a Chiriches. Come a dire: il progetto continua, non si smobilita. Il prossimo contratto da blindare riguarderà Sarri. E sarà il passo cruciale. Perché l’organico azzurro mal sopporterebbe una guida nuova. Oramai avvezzo a movimenti fatti ad occhi chiusi, benedetti dal drone. È stata la prima domenica senza Astori. Nel ricordo dello sfortunato difensore viola, dolore e fair play in campo. Dagli spalti dello Stadium, il solito coro “noi non siamo napoletani”. Vero: sono i protagonisti in campo la parte migliore del pianeta calcio.