I numeri del Napoli

Con la vittoria sul Genoa al San Paolo (1-0), il Napoli si è portato a quota 73 punti in campionato ed è il record della formazione partenopea nella sua storia in serie A dopo ventinove giornate. In pratica è stato superato il record della stagione 2015/16 di 64 gol.

Con questi 73 punti, poi, ci sono dieci lunghezze in più rispetto all’anno scorso. Il Napoli ha conquistato ben 18 punti nei secondi tempi ed ha il primato in questa singolare “classifica”. L’Inter ha conquistato 12 punti nelle riprese, la Juve 11. In questa stagione la formazione di Maurizio Sarri ha messo a segno ben 83 reti in 41 partite tra campionato e coppe. Su quest’aspetto è leggermente indietro rispetto alle ultime due stagioni. Infatti, nel 2015/16 i gol segnati furono 89, nel 2016/17 furono 87. I giocatori azzurri andati a segno fino a questo momento sono 13. In questo modo è stato già raggiunto il totale della scorsa stagione, mentre nel 2015/16, le reti furono segnate da 11 giocatori. Relativamente a questo campionato gli azzurri hanno segnato 63 gol, alle spalle di Juventus e Lazio che hanno siglato 67 reti. Il Napoli e la Juventus sono le formazioni ad aver perso meno partite: 2. Le due sconfitte del team di Sarri sono arrivate in casa contro la Juventus (0-1) e la Roma (2-4). In trasferta il Napoli ha vinto tutte le partite disputate, tranne quelle contro il Chievo e l’Inter: entrambe le gare sono terminate 0-0. Il prossimo turno vedrà gli azzurri impegnati contro il Sassuolo a Reggio Emilia. La partita di andata al San Paolo vide la vittoria degli azzurri 3-1 con reti di Allan, Falcinelli, Callejon e Mertens. Il distacco dalla Juve è di appena due punti e tutto può ancora succedere. Il Napoli dovrà fare del tutto almeno per non fare aumentare il distacco fino allo scontro diretto di Torino del 22 aprile e magari sperare in qualche passo falso dei bianconeri nelle prossime gare.