Plesso Guantai: serenità ritrovata

I bambini del Plesso Guantai, che per motivi di sicurezza legati ad un’infiltrazione d’acqua che ha causato il crollo dei solai e numerose crepe, sono stati spostati in un’altra scuola, il Plesso di Santa Croce , dove attualmente vivono in una condizione di forte disagio.

 

Ma arrivano finalmente buone notizie per i genitori che hanno lottato con tenacia e costanza per tutelare il diritto allo studio dei loro figli. Giovedì 23 marzo è arrivato un comunicato ufficiale da parte del dirigente scolastico che ha annunciato ai genitori del Plesso Guantai l’inizio ufficiale dei lavori: “Stamattina 23 marzo sono stati iniziati i lavori di ripristino del Plesso Nazareth e del Plesso Musto da parte di Napoli Servizi. Appena saranno terminati, si potrà effettuare lo spostamento in questi plessi e ridurre il disagio”. I genitori si sono subito recati sul posto per verificare con i propri occhi la veridicità dell’avviso, ed in effetti hanno riscontrato la presenza degli operai che stavano svolgendo i lavori di manutenzione. Grande gioia per tutte le mamme e i papà che insieme ai loro figli hanno riconquistato la speranza. Non appena i lavori saranno terminati, gli studenti potranno ripopolare la scuola con la stessa voglia e l’entusiasmo di prima. Si ricomincia a respirare un’aria di fiducia, pronta a perdonare tutti i sacrifici che per più di 20 giorni hanno obbligato le famiglie ad adattarsi ad una situazione precaria ed instabile.