Per il titolo serve un Insigne “Spietato”

Insigne, calcio napoli, titolo
Insigne | Napoli-Spal 1-0 | 18 febbraio 2018

Nel corso delle ultime partite di campionato e durante il match tra Italia ed Argentina il folletto ha fallito dei gol che sembravano già fatti. Il folletto è Insigne. Ed è questo l’assurdo. Scatta, scambia, triangola, rientra, tenta tiri a giro quasi impossibili e che per un nonnulla non producono effetto. Ma poi, fronte alla porta e con il portiere avversario che già si raccomanda l’anima ad Eupalla, ecco che Lorenzinho si perde, si smarrisce, insomma: cicca. L’ultimo sigillo – peraltro inutile alla causa – risale alla sconfitta interna contro la Roma. Che cosa succede allo scugnizzo prezioso che ha l’azzurro nel cuore non è dato sapere. Probabilmente, si tratta di un freno inconscio dettato dalla voglia matta di essere decisivo. Un peso di responsabilità. Non ha certo bisogno di consigli Lorenzinho. Ma provi a concludere con giocate semplici. Come faceva el pibe de oro: quel tocchetto maligno a spiazzare il portiere senza quasi mai cercare l’angolo alto. Per il rush finale, occorreranno lucidità e concretezza. Da parte di tutti. Da Lorenzinho in particolare. Perché è il magnifico folletto azzurro.