È morto Luigi de Filippo

È morto oggi a Roma all’età di 87 anni l’attore Luigi de Filippo, ultimo della dinastia dei De Filippo. Luigi, figlio di Peppino e nipote di Eduardo, fino alle metà di gennaio calcava ancora le scene, portando Natale in casa Cupiello al teatro Parioli di Roma.

Nato il 10 agosto 1930 a Napoli, l’ istrionico napoletano ha vissuto una vita piena di successi, corredata da tre matrimoni, ultimo dei quali nel 1997, ed una figlia Carolina. Luigi è stato un artista a trecentosessanta gradi, che ha profuso il suo impegno sia come autore di commedie rappresentate in tutto il mondo, di cui ricordiamo: La commedia del re buffone e del buffone re, Storia strana su una terrazza napoletana, La fortuna di nascere a Napoli; sia come attore  di fiction (indimenticabile nel ruolo del commissario Venturi ne La piovra 3) e scrittore di libri. Nel 1978 ha lasciato la compagnia paterna, iniziando a scrivere di suoi pugno e a portando in scena autori  classici come Gogol, Molière e Pirandello. Nel giugno 2011 succede a Maurizio Costanzo nella direzione artistica del Parioli di Roma, che cambia nome in Teatro Parioli – Peppino De Filippo.