Juventus Stadium, Bonucci accolto con i fischi

Spesso criticati da giornali e giornalisti del Nord e non solo, il tifo caldo partenopeo è stato sempre al centro di discussioni ogni qual volta decideva di far piovere dagli spalti i fischi.

Ultimamente duramente attaccati i supporters partenopei, per i fischi incessanti riservati all’argentino passato con la rivale storica bianconera, sono stati accusati di essere “provincialotti”, un popolo senza rispetto per le scelte di un professionista, una tifoseria che invece di pensare ai pochi titoli vinti pensa alle scelte di un calciatore, etc etc.

Il tempo si sa è galantuomo e sabato sera all’Allianz Stadium, i tifosi bianconeri hanno riservato un trattamento all’ex Leonardo Bonucci pari a quello dei partenopei verso l’ex 9 azzurro, con la differenza che Bonucci è andato via per alcuni problemi nello spogliatoio e alla luce del sole, non come qualcuno che ha effettuato le visite mediche per un’altra squadra, quando doveva essere in ritiro con gli azzurri.

Allora onestamente, non possiamo accettare prediche proprio da coloro che, tra le altre cose, hanno anche fischiato la loro squadra (capolista, ai quarti di Champions League e finalista in Coppa Italia), per una prestazione non brillante contro i rossoneri che li aveva portati all’intervallo sull’1-1.  Va ricordato, rispetto a quest’ultimo episodio, la grande sportività e attaccamento alla squadra dei supporters azzurri che, come con la Roma con l’Inter e Sassuolo, hanno sempre sostenuto e acclamato i calciatori azzurri anche dopo l’uscita dal campo, segno di grande amore, ma soprattutto di grande maturità di un popolo “provincialotto”.

[amazon_link asins=’B079X839MJ,B06XWN7VCQ,B01CU22HRY’ template=’ProductCarousel’ store=’ngg-it’ marketplace=’IT’ link_id=’1765d6a8-373e-11e8-ad37-b1b7eafe0fa8′]