spari in centro, napoli, via porta da gennaro, due feriti
via porta San Gennaro

Napoli. Due feriti nel centro di Napoli, colpiti entrambi da proiettili esplosi da distanza ravvicinata

I due feriti si presentano in due ospedali del centro città nel giro di pochi minuti. Il primo agguato è avvenuto in via Porta San Gennaro, dove un 30enne è stato ferito a colpi di arma da fuoco ed è stato soccorso e trasportato all’Ospedale Vecchio Pellegrini ma non è ferito gravemente. L’uomo si è presentato al pronto soccorso dell’ospedale, sporco di sangue e con due evidenti ferite. Il 30enne è arrivato in sella ad un motorino che ha guidato fino all’ingresso del nosocomio nella Pignasecca. L’uomo è stato trafitto ad un braccio ed una coscia e non è in pericolo di vita.

A distanza di pochi minuti dall’arrivo al Vecchio Pellegrini del 30enne napoletano ferito, un 51enne napoletano si è presentato all’ospedale Loreto Mare con una ferita d’arma da fuoco al polso destro. L’uomo, pluripregiudicato e imparentato con esponenti del clan D’Amico di San Giovanni a Teduccio, clan egemone al rione Villa, è andato da solo al pronto soccorso dell’ospedale di via Marina ed è stato subito soccorso in codice rosso ma anch’egli non rischia la vita. Sui due episodi indagano i carabinieri della Compagnia Napoli Centro.