Juve, Agnelli: «Tra qualche anno nessuno si ricorderà di una bella partita»

«L’orgoglio non riempie la sala di trofei»

agnelli, juve, dichiarazione
Andrea Agnelli

Nel corso dello Juventus Fan club day, il presidente Andrea Agnelli ha parlato del momento dei bianconeri, rifilando in chiusura una non poco velata frecciatina alle squadre che giocano “il bel calcio”

 

«Mi sarebbe piaciuto avere dei risultati diversi per i match della settimana scorsa della Juve e della Juve femminile, ma non si vive di rimpianti, io guardo sempre avanti. In campionato siamo avanti e abbiamo una finale di Coppa Italia da giocare, dobbiamo cercare di fare il massimo possibile per andare a vincere lo scudetto e la Coppa, guardarsi indietro e vivere di orgoglio non aiuta. L’orgoglio, per come la vedo io, non riempie la sala dei trofei. Tra un anno, tra tre anni, nessuno si ricorderà mai di una bella partita, di un quarto di finale. Non ci si ricorda nemmeno il finalista perdente, figuriamoci un quarto di finale».