Ancelotti: «Le squadre imbattibili non esistono. Siamo qui con coraggio e per fare bene»

ancelotti, champions, parigi
Carlo Ancelotti

Il tecnico azzurro in conferenza stampa: «Puoi creare una tattica efficace ma poi passa tutto dai giocatori: intelligenza, voglia, coraggio»

Sereno e determinato Ancelotti come sempre. Conscio della grandezza della squadra che affronteranno domani ma conscio anche dei suoi uomini e delle loro potenzialità.

Nella conferenza stampa di oggi alla vigilia dello scontro con il Psg ha dichiarato: «Domani sarà una partita molto importante per il gruppo, non decisiva perché abbiamo il ritorno, e quindi non si può considerare da solo questo match. È un impegno complicato ma siamo abituati a sfide complicate dove non partiamo favoriti.  Torno a Parigi rispetto a un anno fa con il Bayern con uno stato d’animo diverso: l’anno scorso sentivo la fiducia di 4 o 5 giocatori, quest’anno sento la fiducia non solo dei giocatori ma di tutto un ambiente e così lo stato d’animo cambia totalmente. Quanto all’ultima partita, quella con il Liverpool, è uno scontro che ci ha dato grande consapevolezza e fiducia. L’applicazione nei 90′ è stata perfetta, al di là della strategia. Puoi creare una tattica efficace ma poi passa tutto dai giocatori: intelligenza, voglia, coraggio. Se non abbiamo coraggio meglio stare a casa, e siamo qui per fare bene. Le squadre imbattibili non esistono ma sappiamo  che la sfida di domani è molto difficile. Noi mostreremo quello che abbiamo. Servirà per vincere? Non lo so, ma le qualità che abbiamo le metteremo in campo insieme a una buona strategia contro una squadra formidabile candidata a vincere la Coppa dei Campioni e cercheremo di fare un buon match. A livello strategico rispetto al Liverpool cambieremo qualcosa ma questo non vuol dire che cambieremo gli uomini…»

Presente alla conferenza anche il capitano Marek Hamsik che in risposta alle sollecitazioni dei giornalisti ha dichiarato: «Il mister ci dà tanta serenità. Non vediamo l’ora di scendere in campo. La vittoria col Liverpool ci dà fiducia, speriamo di ripeterci, dipenderà da noi, vogliamo giocarcela altrimenti loro con i campioni che hanno ti devastano. Dobbiamo essere tranquilli e giocare bene»