Napoli, cimiteri ostaggio del degrado. Pisani: “Noi Consumatori diffida il Comune”

cimitero napoli, incuria, degrado
Cimitero Napoli

Sporcizia, abbandono degrado anche a ridosso dei giorni dedicati al culto dei morti

A pochi giorni dalla solennità di Ognissanti e dalla Commemorazione dei defunti i cimiteri di Napoli mostrano tutti i segni di una situazione di incuria e degrado, vergognosa in ogni tempo ma ancor più grave in queste giornate. Uno spettacolo desolante e indecente per tutti coloro che si recano in visita ai propri cari che ha indignato profondamente l’associazione Noi Consumatori decisa a diffidare l’amministratore comunale.

«Mi chiedo ma il Comune di Napoli ed il servizio cimiteri, tanto bravi ad imporre tasse di ogni genere, non si vergognano per il degrado, la sporcizia e lo stato abbandono in cui si trovano i cimiteri della città anche nei giorni dedicati ai defunti? – dichiara l’avvocato Angelo Pisani, sconcertato in merito -. Uno scenario da rimanere senza parole! L’associazione Noi Consumatori diffida le autorità competenti a garantire la pubblica e provata incolumità e la pulizia e sicurezza dei cimiteri soprattutto nei prossimi giorni dedicati al culto dei defunti».