Atalanta – Napoli 1-2: si vince a Bergamo, il Napoli c’è

Atalanta -Napoli, Fabian Ruiz
Fabian Ruiz

Atalanta – Napoli: un primo tempo che inizia alla grande, bellissima azione del Napoli che smarca Insigne sul filo del fuorigioco che si invola verso la porta, a seguirlo Fabian Ruiz visto prontamente dal folletto azzurro che con un passaggio millimetrico, lo mette in condizione di dover solo spingere il pallone in porta. Dopo il gol il Napoli lascia molto spesso il pallino del gioco alla squadra bergamasca, il più pericoloso di tutti è l’ex Duvan Zapata che più volte fa a sportellate con Albiol e Maksimovic, creando qualche grattacapo al portiere azzurro. Poco incisivi Martens ed Hamsik che più volte sono richiamati da Ancelotti.

Si va all’intervallo con il gli azzurri in vantaggio. Nel secondo tempo di Atalanta – Napoli la storia non cambia, l’Atalanta si riversa in avanti in cerca del pareggio che arriva puntale dall’ex di turno, il migliore in campo Zapata. Da lì, il Napoli inizia a riprendere le redini del gioco, anche se un’Atalanta ormai stanca riesce a tener botta, ma nulla può sul bellissimo gol vittoria di Milik che controlla un pallone difficile di Mario Rui, girandolo a rete di sinistro con rara potenza. Una vittoria che riporta il Napoli a -8 dalla Juventus che venerdì affronterà l’Inter, mentre gli azzurri al San Paolo affronteranno il Frosinone, quindi turno favorevole alla squadra di Ancelotti.