Coppa Italia, Milik-Fabian Ruiz e Sassuolo ko. Si va ai quarti

napoli - sassuolo - milik

Zielinski ha la febbre stagionale, Allan quella del Psg infettato dal tecnico Tuchel che lo vorrebbe subito in partenza per Parigi. Ed ecco che entrambi non figurano tra i convocati per la gara contro il Sassuolo valida per gli ottavi di finale della Coppa Italia. In ballo c’è il passaggio del turno che consente di andare a sfidare il Milan ai quarti. Il Napoli è privo anche degli infortunati Albiol, Hamsik e Mertens ma ci sono Koulibaly e Insigne, assenti per squalifica nell’ultima sfida giocata il 29 dicembre col Bologna. Dopo 14 minuti di sterili attacchi azzurri, Insigne scambia con Ounas che gli restituisce palla: Lorenzo la mette al centro con l’esterno superando Pegolo che riesce solo a sfiorare il pallone che finisce sul petto di Milik e poi in rete. Uno a zero. Il polacco inizia l’anno nuovo così come aveva finito il 2018: facendo gol ad una squadra emiliana. Al 33′ gran tiro da fuori area di Locatelli respinto da Ospina poi imbucata ancora per Locatelli che mette in rete il gol del pareggio. Ma il Var chiama l’arbitro per un fallo di mano di Locatelli sulla prima conclusione e annulla il gol. Negli ultimi minuti del primo tempo la gara si accende e vengono ammoniti due giocatori del Sassuolo costretti al fallo per fermare la ritrovata foga degli azzurri determinati a chiudere il match. Ma si va negli spogliatoi sull’1-0. Nella ripresa è sempre il Napoli a fare la gara. Ma al 3′ Koulibaly è costretto ad intervenire in scivolata per salvare la porta azzurra da un possibile gol di Duncan tutto solo davanti ad Ospina. La gara poi diventa molto tattica e meno divertente con tante interruzioni di gioco e poche giocate buone. Al 61′ Insigne serve in area Milik ma l’attaccante strozza il tiro che si spegne tra le braccia di Pulgar. Al 70′ entra in campo Allan al posto di un sempre vivace Ounas: più spessore al centrocampo per evitare rischi nel finale di gara. Tre minuti dopo un gran diagonale di Fabian Ruiz mette ko il Sassuolo al termine di una splendida azione. Insigne lancia per Milik che appoggia il pallone per Fabian Ruiz e tiro vincente dello spagnolo. Ancelotti esulta col figlio perché aveva appena spostato Fabian Ruiz a sinistra inserendo Allan al centro. Poi spazio anche per Younes in un finale tranquillo, eccezion fatta per una scivolata di Locatelli che non è riuscito a riaprire il match. Passerella finale anche per il giovane capitano della Primavera del Napoli, Gianluca Gaetano classe 2000 che entra al posto di Milik al 90′. Dopo 5 minuti di recupero la partita finisce senza ulteriori emozioni. Missione compiuta: il Napoli inizia bene il nuovo anno ed approda ai quarti di finale di Coppa Italia. Sul cammino del Napoli di Ancelotti, dopo la Lazio, tra campionato e coppa ci sarà una doppia sfida al Milan di Gattuso a San Siro. Due vittorie contro i rossoneri sono necessarie per continuare a sognare.

-ADV-
- ADV-