A Sarno attenzione sulla neuropsicomotoria in acqua

convegno sulla neuropsicomotoria in acqua

Si terrà giovedì 14 febbraio, alle ore 16.30, presso il centro di Riabilitazione Renzullo di Sarno, un convegno sulla neuropsicomotoria in acqua. È una terapia che si aggiunge alle terapie tradizionali ed è quindi integrativa. Si utilizza l’acqua come rinforzo positivo per favorire lo sviluppo neurospicomotorio di bambini con diverse patologie legate allo sviluppo favorendo parallelamente gli apprendimenti. Diversi gli interventi previsti. Presso la struttura di via Beveraturo si confronteranno diversi esperti in materia. Tra questi Marco Carotenuto e Rosa Passerini, entrambi specialisti in neuropsichiatria infantile, ed anche esperte in neuropsicomotoria del centro Renzullo come Sara Esposito, Emanuela Varriale e Silvia Vozzolo. A moderare l’iniziativa sarà il giornalista Ermanno Corsi.

-ADV-
- Pubblicità -
- ADV-